Seguente
 
29.04.2020

Riforestazione : La tonnellerie pianta 2000 alberi in Côte d’Or

La Tonnellerie si impegna di nuovo per lambiente piantando una parcellal a Broindon (Borgogna)

Dopo avere finanziato nel 2019 la piantagione di 2.000 alberi su un terreno in declino di Ferté Vidame, in Eure-et-Loir, la tonnellerie ha rinnovato il suo impegno per l'ambiente e lo sviluppo sostenibile rimboschendo un terreno a Broindon, in Côte d’Or (regione Borgogna)

Situato simbolicamente a pochi chilometri dal nostro stabilimento di botti grandi a Gevrey-Chambertin, questo complotto, vittima dei cambiamenti climatici e di un attacco parassitario, si estende su 3,19 ettari.

Quattro specie di alberi (querce sessili, 80%), acero piatto, acero campestre e pera selvatica coesisteranno per ricreare una biodiversità favorevole alla flora e alla fauna locali.

Peduncoli di quercia e frassino hanno recentemente dominato queste trame. Sfortunatamente, il clima caldo e le successive siccità degli ultimi anni hanno superato la naturale rigenerazione di questa specie. Una piantagione è quindi essenziale e sarà un'altra varietà di quercia, la quercia sessile che verrà introdotta qui. In effetti questa essenza supporta molto meglio del suo predecessore gli stress idrici causati dai cambiamenti climatici che subiamo. La cenere, colpita duramente (soprattutto nella parte orientale e nord-orientale della Francia) da un fungo parassita, il chalarose che provoca un prematuro declino di questa specie, sarà sostituita dall'acero e dalla pera selvatica.

Questo progetto genererà 8000 mesi di ossigeno e creerà 6000 rifugi per animali. Rappresenta 2000 ore di lavoro.

Gli alberi sono stati appena piantati, quindi ci incontreremo molto presto, specialmente su FacebookInstagram per seguire la loro crescita!

scarica il nostro catalogo